hobby per studenti universitari

Hobby per studenti universitari: eccone 4!

Avete iniziato da poco il vostro percorso universitario presso delle sedi italiane o in alcune università Romania e vi piacerebbe coltivare qualche hobby che vi permetta al contempo di studiare? Partiamo dal presupposto che l’università non è solo ed esclusivamente studio: è un luogo che permette di costruire rapporti con i propri coetanei, di partecipare a concorsi ed iniziative e soprattutto di mettersi alla prova.
Pertanto, se cercate degli hobby da studenti universitari che non vi portino a togliere del tempo allo studio, ecco alcune idee per divertirvi e soprattutto mettervi in gioco.

1. Giornalino universitario

Amate scrivere? Vi piacerebbe comunque cimentarvi? Allora un ottimo modo per farlo è partecipare al giornale universitario. Informatevi presso il vostro Ateneo, in modo da capire se è presente un’iniziativa di questo tipo e provate a scrivere di quello che più vi piace. Sia che frequentiate una facoltà scientifica che umanistica, partecipare al giornale vi permetterà di ampliare le vostre vedute, conoscere di più del mondo e soprattutto fare nuove esperienze.

2. Praticate qualche sport

In diverse sedi universitarie sono presenti i CUS, i Centri Sportivi Universitari, utili per fare sport o cimentarsi con qualche nuova attività. Basta solo scegliere quella che più preferite, dal calcio alla pallavolo, passando anche per la boxe. Così facendo, riuscirete innanzitutto a scaricare la tensione accumulata con le varie prove d’esame, sarà possibile rimanere in forma e, perché no, anche fare nuove conoscenze al di fuori della propria facoltà.

3. Radio universitaria

A chi non piacerebbe diventare uno speaker radiofonico? Sono molteplici le università che posseggono radio web, con lo scopo di intrattenere e divertire gli studenti. Lavorare in radio non è solo divertente ma altamente formativo: permette, infatti, di migliorare la propria proprietà di linguaggio, le proprie doti comunicative e soprattutto di eliminare l’insicurezza. D’altronde, è molto più semplice parlare sapendo di essere ascoltati ma senza essere visti da nessuno, vero?

4. Un corso di lingua

Studiate Medicina ma vi piacerebbe comunque imparare una lingua? Ebbene, in università potete farlo. Difatti, in diversi atenei spesso vengono aperti dei corsi di lingua, soprattutto per chi vorrebbe imparare qualcosa di diverso ma non ha il denaro per farlo. Che sia l’inglese, il francese o l’arabo, attraverso uno studio approfondito delle lingue potrete conoscere culture diverse dalle vostre e soprattutto ampliare e migliorare la vostra visione del mondo.

Approfondisci