Manutenzione dei freni: come evitare i malfunzionamenti

Sono tanti gli elementi che ci permettono di guidare in sicurezza, ma tra questi quelli indubbiamente più efficaci sono i freni. Appare chiare che prestare attenzione al loro corretto funzionamento è fondamentale. Insieme alla carrozzeria di Udine Autronica cercheremo di decifrare i sintomi dei freni che non fanno bene il loro lavoro e come correre ai ripari.

Quando frenando la frenata risulta particolarmente lunga, spesso la causa è da ricercare nel basso livello di liquido nell’impianto idraulico dei freni. La problematica potrebbe essere causata dalla presenza di bolle d’aria nei tubi, che tendono ad accumulare la pressione esercitata sul pedale dai dischi dei freni, dalle ganasce troppo consumate o dalle pastiglie bruciate.

Sentire strani rumori durante la frenata è tipico dei freni mal funzionanti, ma le spiegazioni possono essere molteplici. Potrebbe trattarsi di un eccessivo sfregamento tra dischi e pastiglie evidentemente troppo consunti. Lo stridio potrebbe anche essere causato dai ceppi dei tamburi che devono essere cambiati, dagli ammortizzatori o dalle sospensione.

Se c’è del “gioco” sul pedale ovvero il pedale del freno va a vuoto, siamo di fronte ad un’ulteriore causa. Quando il pedale va a vuoto, può metterci molto tempo arrivando solo dopo svariati secondi al punto di frenata. Anche in questo caso può trattarsi di aria nell’impianto idraulico, oppure della pompa impossibilitata a spingere l’olio verso l’interno del circuito.

Se le pastiglie dei freni sono eccessivamente consumate le cause possono essere tre. Una scarsa quantità di liquido nelle tubazioni flessibili dell’impianto, un consumo irregolare del disco o un blocco di uno dei pistoncini della pinza che tiene l’auto perennemente in frenata.

Anche il freno a mano può avere dei malfunzionamenti e può per esempio bloccarsi. Può essere a causa del ghiaccio ed in questo caso è consigliabile provare a tirare e mollare con delicatezza la leva del freno con il motore accesso. Se invece la causa è da ricercarsi in uno sforzo eccessivo, risulta preferibile tirare ancora di più la leva fino ad oltrepassare il punto morto e premere allo stesso momento il bottone del rilascio. Se invece siamo di fronte ad una rottura vera e propria, l’unica soluzione è rivolgersi ad un carrozziere per una saldatura completa.

Come avete capito bene, risolvere i problemi legati all’efficienza dei freni non è una cosa che possa essere fatta in autonomia. Per questo motivo è preferibile rivolgersi sempre ad un carrozziere o meccanico qualificato. Per quanto riguarda la sostituzione dei dischi dei freni questa è consigliabile ogni 80.000 chilometri.