arredo hotel etnico

Arredare un hotel in stile etnico: 3 consigli

Arredare un hotel in stile etnico può essere un ottimo modo per stupire i vostri ospiti con un arredamento chic, originale e sicuramente molto estroso. Lo stile etnico rimanda a terre lontane, esotiche, che poco si accostano al design chic delle città. Per questa ragione, è particolarmente indicato per gli hotel in centro che vogliono quanto più discostarsi dallo stile metropolitano che li circonda.
Questo stile è davvero molto variegato e può essere declinato in altrettanti stili differenti.
Volete qualche consiglio? Leggete questa guida per arredare il vostro hotel in perfetto stile etnico.

1. Reception etnica

La reception è una delle stanze più importanti di un albergo: ogni visitatore che vi entra, infatti, riesce subito a costruirsi una prima impressione sul tipo di hotel in cui andrà ad alloggiare. Cercate di definirne da subito la sua identità: investite sul tavolo procurandone uno in legno, possibilmente scuro. Arredate con oggetti che ricordano l’Africa, il deserto ed i suoi colori. Non dimenticate di inserire delle poltroncine, affinché ogni ospite possa attendere il suo turno seduto comodamente.

2. Stanze etniche

Anche le stanze dovranno essere rigorosamente etniche. Cercate di giocare con i colori personalizzando ogni stanza il più possibile. Le cromature da utilizzare sono l’oro, il verde, il rosso, colori quindi dalla forte personalità. Procuratevi degli oggetti particolari: ad esempio, uno specchio caratteristico, delle piccole statuette in legno, o alcuno scacciapensieri. Inoltre, potete anche giocare con i colori delle lenzuola, optando per coperte dalle stampe originali e molto estrose. Fatevi consigliare dalla vostra azienda d’arredo di fiducia o cercatene qualcuna competente. Ad esempio, se il vostro albergo è situato nell’hinterland milanese, cercate un’azienda che si occupa di arredo hotel a Milano, per un arredo davvero estroso.

3. Bagni etnici

Anche il bagno dovrà avere la sua personalità etnica. I materiali da impiegare dovranno essere il legno o il metallo, ma saranno gli accessori a donare un gusto piacevolmente ricercato al vostro bagno. Inserite, ad esempio, alcune candele colorate e profumate qua e là, oppure degli accessori in legno che ricordano l’Africa e il suo stile particolare.
Anche l’illuminazione dovrà farla da padrona: servitevi di luci soffuse, calde ed accoglienti. Saranno perfette per un luogo particolare come il bagno.

Approfondisci

Il galateo matrimoniale ai tempi dei social network

Il modo di vivere gli eventi dal vivo è mutato significativamente con il progressivo intensificarsi dell’aspetto social nella vita di ognuno di noi. Facebook, Twitter, Instagram e compagnia bella hanno in qualche modo rimodellato le dinamiche relazionali, ponendo anche di fronte a interrogativi riguardanti la privacy e il rispetto della sensibilità altrui. I matrimoni sono ricorrenze uniche e che invitano a una riflessione profonda finalizzata ad assumere un comportamento il più possibile rispettoso nei confronti della coppia di festeggiati e l’aspetto social, oggi non è per nulla trascurabile. Come ci si comporta da questo punto di vista durante un matrimonio?

Pubblicare le foto: sì o no

Avete realizzato un bellissimo set fotografico del matrimonio immortalando ogni particolare dell’evento, dalle decorazioni ai tavoli, dalla location agli invitati, e magari pensate di creare un album speciale da condividere sulla vostra pagina, per rendere onore agli sposi e tributargli onori anche nel mondo virtuale. L’idea in sé può essere anche apprezzabile, almeno nelle intenzioni, ma va tenuto conto che non tutti percepiscono la riservatezza e le relazioni sociali allo stesso modo. Una coppia schiva, riservata e poco incline a manifestazioni di pubblica piazza possono avvertire fastidio nel vedere il giorno più importante della loro vita trasformarsi in un’esibizione su internet. Rispettate gli sposi e gli invitati, evitando atteggiamenti simili e, se proprio ci tenete, aspettate di esservi consultati con la coppia per capire il loro punto di vista.

Cosa pubblicare

Avete impiegato un mese e mezzo stipendio per scegliere tra tutti gli abiti da cerimonia quello più adatto e volete mostrarlo ai vostri amici. Ok, potete farlo senza alcun problema, anche menzionando dove vi trovate e perché: va bene la discrezione, ma non siamo a una riunione massonica segreta.

Omaggiare la location con foto al panorama o le abilità degli chef immortalando i piatti più caratteristici è un modo di fare i complimenti agli organizzatori, ringraziandoli pubblicamente, ma evitate di condividere lo scatto in cui il papà della sposa azzanna con ferocia l’astice. Insomma, ci siamo capiti, rispettate il pubblico pudore, siate intelligenti e morigerati, non fatevi prendere dalla frenesia social, per quanto possiate essere entusiasti dell’evento.

Approfondisci